3 • L’elemento casuale è la parola degli Dei

(evoluzione percettiva simbolica della STELLOGGETTIVA) : è contemplabile seguendo la sequenza delle persone ritratte, quale elemento comune assimilabile a “la nostra Stella”. (evoluzione da lo “spirito” del Snider)

IL GIOCO: la “cartoline” si prestano a diverse maniere di “giocarle”, la lettura classica o in diverse strutture dinamiche di gioco (da inventarmi/si). Quindi la lettura dei “cartoncini” non sarà solo del tipo “oracolare” ma anche “giocabile” (v. Magic, etc.) : tutto da definire.

Il 13 marzo del 2010!?

L’ELEMENTO CASUALE: è la parola degli Dei.

“”Gesto” della/e carta/e” : insieme (vicino) : contro : sopra/sotto : ?! (sopraffazione…)

(e mille altre maniere di uso del “casuale”) – v. Jodorosky – passato presente futuro etc.…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Studio Grafico Editoriale di Maurizio Barut
tel. 3428532357, via Silvio Marcuzzi 9
33052 Cervignano del Friuli UD • info@barut.it
C. F. BRT MRZ 58C13 D548T • P. IVA 01431950300

Pin It on Pinterest